Roy Lichtenstein

Roy Lichtenstein: il pittore statunitense nacque a New York nel 27/10/1923 - morì nella stessa città il 29/09/1997.

La pop art

La sua immagine si lega ai fumetti. La sua produzione non si è però limitata al solo ingrandimento di vignette o fumetti, ma, una volta definito il suo stile, lo ha usato per rivisitare e dialogare con diversi artisti del Novecento, come ad esempio Pablo Picasso e Fernand Léger. I soggetti dipinti sono definiti da un contorno nero molto preciso, il colore è disomogeneo per la presenza di una retinatura, tipica del fumetto, ottenuta tramite la sovrapposizione sulla tela di un retino metallico.Lichtenstein si è affermato tra i più significativi esponenti della pop art american, distinguendosi appunto per i suoi giganteschi ingrandimenti di comic strips, con i quali ha esordito nel 1961.

Opere famose

 Oltre che dai fumetti Lichtenstein ha sottratto immagini per i suoi ingrandimenti anche da opere d'arte famose del nostro secolo.

Le opere principali:

  § "Donna con cappello fiorito" opera del 1963 appartenente ad una collezione privata di New York.

  § "Grande pittura 6" opera composta nel 1965 ed appartenente anch'essa ad una collezione privata di New York.

  § "La danza" opera del 1974 situata a NewYork appartenente alla collezione Nehouse a New York.

 

 

 

 
 

 

Gerhard Richter   Mark Rothko   Georges Braque   Andy Wharol   Artinvest2000. Salvador Dalì: "Gli orologi molli: la persistenza della memoria" 1931.