Roberto Berland, animo delicato.

L'artista del mese.

Era un pittore, o meglio, un artista contemporaneo mancato il 17 aprile 2019. Nacque il 22 Settembre 1958 da Cinti Maria Luisa e Berland Pompeo, figlio d'arte, discendente da famiglia con tradizioni artistiche a partire dal nonno Henry, già accademico francese, giunto in Italia per avventurose vicende, che qui si sposò, formò una famiglia e aprì una ditta artigianale di pittura e restauro dove i figli crebbero respirando arte e collaborando con il padre. Pompeo, figlio di Henry, (padre dunque di Roberto,) nato nel 1913, sarà illustre paesaggista post-impressionista e raffinato esecutore di quadri nello stile degli antichi, dai paesaggi alla Magnasco ai fiori sul genere francese, nonché insigne restauratore. Fu, in età giovanile, assieme ad altri valenti artisti, artefice del gruppo della Casana, frequentò l'Accademia Ligustica Ligure che nel 69 lo insignì di titolo ad honorem, e nello stesso modo fu accademico dei 500, delle Accademie Romane e Pontificie più importanti, pur essendo assolutamente avulso da qualsiasi frequentazione politica o lobby di potere. Dario, altro figlio di Henry, fu a sua volta abilissimo pittore di marine stile 700, e altri Berland avevano il pallino artistico della pittura, quasi fosse... segue

 

     Spoleto ArtFestival 2021

L'edizione del 2021 è in fase di preparazione.

 

 

 

 

 

 

Gerhard Richter   Mark Rothko   Georges Braque   Andy Wharol   Artinvest2000. Salvador Dalì: "Gli orologi molli: la persistenza della memoria" 1931.