Artinvest2000: Jean Baudrillard , (1929 a Reims)

 

 

Artinvest2000: Jean Baudrillard , (1929 a Reims)

Jean Baudrillard , nato nel 1929 a Reims, è un filosofo e sociologo francese di formazione tedesca.

E' un critico e teorico della postmodernità, viene spesso accostato a Gilbert Durand, Edgar Morin e Michel Maffesoli. E' pure vicino a Roland Barthes ed influenzato da Marshall McLuhan. Fu uno dei fondatori della rivista «Utopie» (1967/1980), insegnante all’università di Parigi X Nanterre e direttore scientifico all’università di Parigi IX Dauphine (1986/1990).

La sua filosofia, fondata sulla critica del pensiero scientifico tradizionale e sul concetto di virtualità del mondo apparente, l’ha portato a diventare satrapo del Collegio dei patafisici nel 2001. È membro dell’istituto di ricerca sull’innovazione sociale al Centro nazionale della ricerca scientifica, insegna presso la European Graduate School in Svizzera e scrive regolarmente articoli e critiche per la stampa. Egli mostra come le tendenze sociologiche contemporanee, come ad esempio le commemorazioni, le donazioni di massa per le vittime dello tsunami ed altri eccessi, non siano altro che i mezzi osceni dell’estensione totalitaria del Bene finalizzata ad ottenere una coesione sociale.

 

Curiosità
Secondo i realizzatori della trilogia cinematografica Matrix, la sua opera Simulacres et simulation ha avuto una fondamentale influenza sui film. Il filosofo tuttavia non riconosce questa eredità.

Opere in italiano:
Patafisica e arte del vedere, Giunti, (2006)
Il patto di lucidità o l’intelligenza del male, Cortina Raffaello, (2006)
Violenza del virtuale e realtà integrale, Le Monnier, (2005)
(con Edgar Morin) La violenza del mondo. La situazione dopo l’11 settembre, Ibis, (2004)
È l’oggetto che vi pensa, Pagine d’arte, (20063)
(con Nouvel Jean) Architettura e nulla. Oggetti singolari, Electa Mondadori, (2003)
Power inferno. Requiem per le Twin towers. Ipotesi sul terrorismo. La violenza globale, Cortina Raffaello, (2003)
Il sistema degli oggetti, Bompiani, (2006)
(con Caffentzis Gorge e Brecher Jeremy) La guerra dei mondi. Scenari d’Occidente dopo le Twin towers, DeriveApprodi, (2002)
Parole chiave, Armando, (2002)
Lo scambio simbolico e la morte, Feltrinelli, (2006)
Lo spirito del terrorismo, Cortina Raffaello, (2002)
America, SE, (2000)
Lo scambio impossibile, Asterios, (2000)
Cyberfilosofie. Fantascienza, antropologia e nuove tecnologie, Mirnesis, (1999)
Illusione, disillusione estetiche. Il complotto dell’arte, Pagine d’arte, (1999)
Della seduzione, SE, (1997)
Il delitto perfetto. La televisione ha ucciso la realtà?, Cortina Raffaello, (1996)
Il sogno della merce, Lupetti, (1995)
Cool memories. Diari 1980-1990, SugarCo, (1991)
Guerra virtuale e guerra reale. Riflessioni sul conflitto del Golfo, Mimesis, (1991)
La trasparenza del male. Saggio sui fenomeni estremi, SugarCo, (1991)
La sparizione dell’arte, Politi, (1988)
Le strategie fatali, Feltrinelli, (1984)

Aforismi:

Noi siamo irrimediabilmente in ritardo sulla stupidità.
Visto che il mondo sta prendendo una direzione delirante è il caso di assumere un punto di vista delirante.
 

 

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

 

  Home  |  Introduzione  |  Storia dell'Arte  |  Tavole cronologiche  |  Artisti  |  Eventi  |  Nudo nell'Arte   |  Impressionismo  |   Immagini per Desktop  |  Movimenti artistici

 Home  |  Introduction  |  Art's history  |  Chronological tables  |  Present day Artist's  |  Artists of the past  |  Astrology in the Art   Naked in the Art's   |   Impressionism  |  Desktop